Curve lancia il supporto ad Apple Pay (e ad altri mille ~Pay)

L’anno scorso sono arrivati Google Pay e Samsung Pay, poi Garmin Pay, Fitbit Pay e Wena Pay (di Sony, che non sapevo neanche esistesse).

Da qualche giorno Curve (qui una recensione) ha finalmente annunciato anche il supporto ad Apple Pay in tutto il mondo, contrariamente a quanto fatto con Google Pay che al momento resta ancora disponibile solo in UK finalmente è disponibile per tutti anche in Italia!

Più avanti ci farò un articolo dedicato, tuttavia nel frattempo vorrei comunque sottolineare come il supporto di Curve ad Apple Pay (e prossimamente a Google Pay) permetta di rendere quasi qualsiasi carta compatibile con Apple Pay e Google Pay, anche quelle non nativamente compatibili.

Che io sappia al momento Curve è l’unica azienda che permette di farlo, anche se è possibile ottenere un risultato funzionalmente simile usando Revolut e impostando la ricarica automatica.

Se non avete ancora richiesto Curve potete avere 5 £ in omaggio inserendo il mio codice UAT95 (grazie!), oltre che il cashback dell’1% in 3 negozi per i primi tre mesi 🙂

Disponibile su Google Play

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.