SEQR/Glase non paga il cashback ed è insolvente

Qualche mese fa avevo pubblicato un articolo su come pagare col cellulare in modalità contactless.

Tra le alternative che proponevo per Android c’era SEQR (ora rinominata Glase) che funziona tramite addebito diretto su conto corrente, al contrario di Google Pay che funziona addebitando direttamente sulle carte.

Sfortunatamente sembra che SEQR/Glase abbia smesso di pagare i cashback e sia quindi insolvente.

Già per l’ultimo trimestre del 2017 il cashback che sarebbe dovuto arrivare entro la fine di gennaio ha tardato più di un mese ed è stato erogato il 6 marzo. La situazione è analoga per il cashback del primo trimestre del 2018 che non è stato ancora pagato, sforando di più di un mese e mezzo la fine di aprile.

Il supporto clienti non dà spiegazioni e continua a dire di non preoccuparsi che il cashback verrà pagato. Al di là di tutto ritardi di questo tipo sono inaccettabili, soprattutto per un’app finanziaria che ha accesso al mio conto corrente. Non è professionale, non esiste.

Qui la discussione sul forum di SEQR/Glase dove ne si parla, se volete rimanere aggiornati.

AGGIORNAMENTO: SEQR/Glase ha ufficialmente smesso di erogare il cashback dal I settembre senza comunicarlo in alcun modo agli utenti. Ad oggi (12/10/2018) il cashback è ancora pubblicizzato sul sito e da nessuna parte si fa menzione del fatto che la promozione è terminata.

Una risposta a “SEQR/Glase non paga il cashback ed è insolvente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.